Tutte le notizie in breve

La pesante perdita era già stata annunciata in gennaio

Keystone/PETER SCHNEIDER

(sda-ats)

Perdita netta di 145,6 milioni di franchi nel 2016 per Ascom, dopo un utile di 24,3 milioni nel 2015. Il gruppo tecnologico zughese d'origine bernese ha confermato oggi quanto già preannunciato a fine gennaio.

Una perdita - afferma - dovuta a fattori eccezionali. Il crollo nelle cifre rosse - spiega - riflette gli effetti unici legati al disinvestimento del comparto attivo nel controllo e nell'ottimizzazione delle reti di telefonia mobile (network testing).

Il fatturato dell'ex gioiello dell'industria bernese si è ridotto del 13,8% rispetto all'esercizio precedente, a 354,3 milioni di franchi.

Per l'anno in corso, il gruppo si aspetta che la ristrutturazione in corso continui a pesare sui risultati nei primi mesi. Il secondo semestre dovrebbe invece rivelarsi migliore e il fatturato crescere del 3-6% nell'insieme dell'esercizio.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve