Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il gruppo tecnologico Ascom ha confermato i risultati provvisori e gli obiettivi formulati a fine gennaio.

La divisione Wireless Solutions a tassi di cambio costante dovrebbe aumentare il suo giro d'affari tra il 5 e il 10% nel 2016 e 2017 e raggiungere un margine Ebitda tra il 14 e il 18%, ha comunicato oggi l'impresa.

Le cifre provvisorie presentate in gennaio sono state globalmente confermate. L'Ebitda si è contratto di circa un terzo passando da 64,8 milioni nel 2014 a 43,8 milioni di franchi l'anno scorso. L'utile netto è calato del 37% a 24,3 milioni di franchi. Il dividendo è mantenuto a 0,45 franchi per azione.

Il giro d'affari è da parte sua sceso del 6,1% a 410,8 milioni di franchi. A tassi di cambio costante è comunque progredito dell'1,5% rispetto al 2014.

La divisione Wireless Solutions, che contribuisce per il 75% al giro d'affari, ha registrato vendite in aumento del 3,7% in valuta locale, mentre il Network Testing ha registrato una contrazione del fatturato del 4,5% esclusi effetti di cambio.

Ad eccezione dell'utile netto i risultati sono inferiori alle previsioni degli analisti consultati dall'agenzia finanziaria Awp che contava su un giro d'affari tra i 411 e i 416,8 milioni di franchi e un Ebitda tra i 46,1 e i 47,3 milioni di franchi. Mentre si attendevano un utile netto di 23,6 milioni di franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS