Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nelle prossime settimane la Segreteria di Stato della migrazione (SEM) aumenterà di 258 posti la capacità dei centri temporanei per richiedenti asilo di Losone, Menzingen (ZG), Perreux (NE) e Les Rochat (VD). La misura è temporanea per la durata di sei-otto mesi.

Il termine di utilizzazione previsto per queste strutture non verrà prolungato, assicura la SEM in un comunicato odierno. A Losone sono previsti 100 posti supplementari, a Perreux 70, a Menzingen 48 e alla caserma di Les Rochat 40, ha spiegato all'ats il portavoce della SEM Martins Reichlin.

La stretta collaborazione con i cantoni e i comuni, dalla primavera 2015, ha già permesso alla SEM di aumentare la capacità da 2300 a 3050 posti.

Ulteriori alloggi, anche che non rispettano i soliti requisiti necessari riguardo alle dimensioni e alle infrastrutture, sono attualmente in esame e potranno essere velocemente resi operativi in caso di necessità, si legge ancora nella nota.

"La Svizzera non è meta primaria per le persone che giungono in Europa occidentale da est", scrive la SEM. Tuttavia, a fronte dell'attuale tensione in Europa, la Confederazione e i cantoni adottano misure congiunte per garantire la capacità di accoglienza della Svizzera in caso di un ulteriore rapido e massiccio aumento delle domande d'asilo. Un incontro al riguardo è avvento oggi tra rappresentanti della Confederazione e specialisti dei cantoni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS