Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il futuro centro federale per richiedenti l'asilo nella regione di Zurigo sarà realizzato sull'area Duttweiler, nel Kreis 5 della città sulla Limmat. Lo stabilisce un accordo sottoscritto dalla Confederazione con le autorità di Zurigo.

La popolazione dovrà comunque ancora approvare il relativo credito di costruzione.

La struttura sarà in grado di alloggiare 360 persone, informa un comunicato odierno della Segreteria di Stato della migrazione (SEM). Nell'ambito del riassetto del settore dell'asilo, la regione di Zurigo dovrà mettere a disposizione complessivi 870 posti: sono in corso valutazioni per possibili ubicazioni in grado di accogliere i rimanenti 510 posti.

Il nuovo centro della Confederazione dovrebbe essere operativo attorno al 2020, in un primo tempo per una durata di 15 anni. L'intesa prevede la possibilità di prorogare tale durata a due riprese, ogni volta per un periodo di cinque anni.

Stando alla SEM, il riassetto del settore dell'asilo consentirà di velocizzare le procedure. In occasione della seconda conferenza nazionale sull'asilo, tenutasi nel marzo 2014, Confederazione, Cantoni e Comuni si sono impegnati unanimemente a creare 5000 posti per accogliere i richiedenti presso futuri centri della Confederazione ripartiti in sei regioni del paese. L'obiettivo è sgravare le strutture cantonali e comunali. I posti saranno ripartiti proporzionalmente al numero di abitanti delle regioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS