Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Ufficio federale della migrazione (UFM) aprirà a metà maggio un nuovo centro di accoglienza per richiedenti asilo arrivati di recente in Svizzera. La struttura - un accantonamento dell'esercito nel comune vodese di Provence - avrà una capacità di 120 posti letto. La durata del contratto è limitato a tre anni.

La sicurezza sarà garantita dalla società privata Securitas, mentre l'assistenza ai richiedenti e la gestione del centro verranno affidate alla società ORS Service SA.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS