Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Romandia sarà dotata di quattro centri federali per i richiedenti asilo per un totale di 1280 posti. Lo ha comunicato oggi la Segreteria di Stato della migrazione.

Per la precisione, un centro di procedura sarà situato a Boudry, nel Canton Neuchâtel. Due centri di partenza si troveranno a Giffers (FR) e Grand-Saconnex (GE), mentre un quarto sito deve ancora essere definito.

L'assegnazione è avvenuta nel quadro del riassetto del settore dell'asilo e Confederazione, Cantoni romandi e Comuni hanno convenuto l'ubicazione di tre dei quattro centri. Discussioni sul quarto sono in corso, ma verrà collocato nel canton Vaud o in Vallese.

Tutti gli edifici saranno oggetto di ristrutturazioni, salvo quello di Ginevra che dovrà essere costruito ex novo. I vari centri entreranno in funzione in maniera scaglionata.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS