Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Centinaia di migranti sub-sahariani hanno tentato senza successo di entrare nella città enclave spagnola di Melilla dal Marocco. Alcuni di loro sono riusciti a scalare le recinzioni esterne. Lo riferiscono le autorità locali. Il tentativo è iniziato intorno alle 5:3 locali, quando "un gruppo di circa 500 migranti provenienti dall'Africa sub-sahariana", ha cercato di attraversare la tripla barriera di reti, alta sette metri, che circonda la città, ha spiegato la prefettura di Melilla.

Ma "nessuno di loro è stato in grado di entrare", ha aggiunto. Tuttavia "un centinaio" di migranti ha scalato la recinzione esterna, non riuscendo a passare, si sono nuovamente diretti "all'interno del Marocco". "Non sono stati segnalati feriti, né tra gli migranti, ne tra gli ufficiali della Guardia Civil" spagnola, che ha respinto questo tentativo in collaborazione con le forze di sicurezza marocchine, si legge in una nota. Centinaia di migranti sono entrati il mese scorso in Spagna, attraversando la frontiera di Melilla, nonostante l'installazione di dispositivi sempre più sofisticati, tra cui una nuova rete anti-scalata.

SDA-ATS