Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'UDC sostiene gli sgravi fiscali per i pensionati proprietari di case, in votazione il 23 settembre. Respinge invece l'iniziativa contro il fumo passivo e l'articolo costituzionale sulla formazione musicale. L'assemblea dei delegati, tenutasi oggi a Basilea, è stata pure l'occasione per i tenori del partito per ribadire le loro posizioni sull'asilo e gli accordi internazionali.

Con voto quasi unanime (289 contro 6) i delegati UDC si sono espressi a favore dell'iniziativa "Sicurezza dell'alloggio per i pensionati". A loro avviso i proprietari che hanno risparmiato per rimborsare i loro debiti non devono essere penalizzati. Il testo inoltre costituisce un primo passo verso l'abolizione del valore locativo.

Anche il voto contro l'iniziativa dalla Lega polmonare è stato molto netto (284 contro 25). L'UDC non ne vuole sapere di regole più severe contro il fumo che limiterebbero le libertà personali.

Il terzo oggetto è stato respinto, ma dal comitato centrale. Il partito riconosce l'importanza della musica nella formazione dei giovani, ma a suo avviso questa viene già promossa da privati, associazioni, comuni e cantoni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS