Navigation

Assicurazione disoccupazione: Caritas invita a votare "no"

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 agosto 2010 - 11:50
(Keystone-ATS)

BERNA - Caritas Svizzera raccomanda di respingere la revisione dell'assicurazione contro la disoccupazione, che sarà sottoposta al voto popolare il prossimo 26 settembre. I cambiamenti contenuti nella revisione - afferma - conducono a uno "smantellamento insidioso" della protezione sociale.
La nuova normativa limita la cerchia degli assicurati, accorcia i termini e rende più aspre le condizioni, spiega Caritas in un comunicato odierno. Inoltre, la protezione sociale dei giovani alla ricerca di un impiego viene "particolarmente smantellata". Malgrado le misure di risparmio, la revisione non comporterà alcun finanziamento sostenibile delle spese per l'assicurazione disoccupazione. Sarebbe invece opportuno, secondo Caritas, aumentare i prelievi dei datori di lavori e dei dipendenti che percepiscono alti salari.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.