Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I premi per l'assicurazione malattie di base l'anno prossimo dovrebbero aumentare almeno del 2,7%, indica oggi bonus.ch. La previsione, aggiunge il portale di comparazione in un comunicato odierno, è vaga perché si basa sulle informazioni trasmesse da un numero limitato di assicuratori.

La previsione annunciata oggi da bonus.ch è comunque in linea con quella del sito concorrente comparis.ch dello scorso 10 luglio, che pronosticava un aumento inferiore al 3%, e con quella di santésuisse, la federazione degli assicuratori malattia, che il 27 luglio comunicava aumenti compresi tra il 2% e il 3%. Comparis.ch e santésuisse anticipavano inoltre un'impennata dei premi per il 2014, anno per cui bonus.ch non formula invece stime.

Bonus.ch ha realizzato la sua indagine l'altro ieri. Agli assicuratori è stato chiesto di fornire il premio previsto per una sola offerta, ossia quella per un adulto (oltre i 26 anni) con una franchigia di 1000 franchi. L'inchiesta ha riguardato solo città nella Svizzera tedesca e romanda (Aarau, Basilea, Berna, Coira, Losanna, Lucerna, Neuchâtel, San Gallo e Zurigo).

"Secondo una prima analisi dei premi comunicati da un numero di assicuratori che rappresenta in totale più di un quarto degli assicurati, l'aumento dei premi dovrebbe essere moderato, aggirandosi intorno al 2,7%", scrive bonus.ch. Tuttavia "per alcuni cantoni si rileva la tendenza a un aumento più consistente, dell'ordine del 4,6%".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS