Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Diego Giacometti e suo fratello Alberto sono nota in questa casa (al centro) di Borgonovo, in Bregaglia.

KEYSTONE/ARNO BALZARINI

(sda-ats)

Incasso stellare per l'asta di opere d'arte dello stilista francese Hubert de Givenchy.

La vendita organizzata da Christie's a Parigi delle creazioni dell'artista Diego Giacometti (1902-1985), fratello minore del più celebre scultore bregagliotto Alberto Giacometti, espressamente realizzate per il couturier ha totalizzato 32'748'500 euro (circa 34'906'600 franchi), con il 100% di venduto.

La stima complessiva per i 21 lotti oscillava tra i 6 e i 7 milioni di euro, ma il prezzo finale è quintuplicato. La collezione dispersa comprendeva diversi oggetti creati su misura da Diego Giacometti per il castello della Loira, a Le Jonchet, dove lo stilista vive tuttora. Sono stati battuti mobili e complementi d'arredo (tavoli, lampade, sedie, specchi, ecc.) creati da Diego Giacometti dal 1960 al 1983 per arredare il castello.

Il top-lot è stato un tavolo ottagonale del 1980, che è stato venduto per 4'162'500 euro (era stimato 600'000-800'000 euro), stabilendo il nuovo record mondiale per un'opera di Diego Giacometti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS