Il governo greco starebbe preparando un piano per la nazionalizzazione delle banche e l'utilizzo di una valuta parallela all'euro per i pagamenti interni, da attuare se l'eurozona non allenterà le proprie richieste.

Lo scrive il 'Daily Telegraph' citando fonti di Syriza, il partito del premier Alexis Tzipras.

"Siamo un governo di sinistra, e tra fare default con il Fondo monetario internazionale (Fmi) o fare default con i nostri cittadini non abbiamo problemi a scegliere per la prima ipotesi", spiega la fonte citata dal quotidiano londinese.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.