Navigation

Attacco a casa rabbino Ny, assalitore accusato reati d'odio

Grafton Thomas accusato di reati di odio per l'attacco in casa di un rabbino KEYSTONE/AP/JM sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 30 dicembre 2019 - 21:25
(Keystone-ATS)

Grafton Thomas, l'uomo che a New York ha attaccato col machete cinque persone di religione ebraica che festeggiavano l'Hanukkah, è stato accusato di reato d'odio.

Sui suoi diari e sul suo telefono sono stati trovati svastiche disegnate, riferimenti al nazismo e ricerche internet sui luoghi di culto ebraici.

Thomas non ha alcun precedente penale, nessuna storia di violenza alle spalle e nessuna appartenenza o vicinanza a gruppi antisemiti o gruppi d'odio. I conoscenti lo descrivono come un ragazzo cresciuto nel rispetto delle religioni e delle razze, ma spesso ricoverato per problemi mentali.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.