Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Fiori in ricordo delle vittime dell'attacco a Londra del 22 marzo.

Keystone/EPA/HANNAH MCKAY

(sda-ats)

Nonostante Scotland Yard per ora non abbia individuato legami fra l'attentatore di Londra, Khalid Masood, e il terrorismo internazionale, il Sunday Mirror afferma che il 52enne avrebbe potuto rispondere alla 'chiamata' dell'Isis.

Quest'ultimo settimane prima dell'attacco aveva invitato a colpire la capitale britannica suTelegram.

Per il domenicale, che cita una fonte anonima, gli appelli dei jihadisti erano stati diffusi settimane prima dell'attacco, e esortavano un 'lupo solitario' a prendere di mira alcuni bersagli simbolici fra cui il Parlamento. Sebbene queste informazioni siano piuttosto generiche è emerso nei giorni scorsi che Masood nei minuti precedenti il tentativo di 'assalto' a Westminster aveva utilizzato WhatsApp, sfruttando però la funzione che permette di cancellare i messaggi una volta inviati e ricevuti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS