Navigation

Attacco mortale tigre: polizia cerca testimoni

La polizia cerca testimoni per fare chiarezza sull'attacco mortale di una tigre nei confronti di una dipendente dello zoo di Zurigo. KEYSTONE/ENNIO LEANZA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 05 luglio 2020 - 13:54
(Keystone-ATS)

Il giorno dopo il tragico attacco mortale di una tigre nei confronti di una collaboratrice dello zoo di Zurigo, la polizia lancia un appello a eventuali testimoni. La pista principale è quella di un incidente sul lavoro, ma le dinamiche non sono ancora chiare.

Le indagini del Ministero pubblico e delle forze dell'ordine sono in corso, si legge in un comunicato odierno della polizia cittadina. Al momento, la zona dell'incidente rimane chiusa al pubblico.

Sui social media centinaia di persone hanno lasciato messaggi di solidarietà per la vittima e la sua famiglia. In molti hanno anche chiesto che il grande felino non venga abbattuto.

L'esperto di animali selvatici Samuel Furrer, della protezione svizzera degli animali, ha spiegato che il comportamento della tigre è stato perfettamente naturale: in caso di invasione del suo territorio, l'istinto la porta ad attaccare. Proprio per questi motivi, è stato deciso che per il felino non ci saranno conseguenze.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.