Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente egiziano Mohamed Morsi ha rimosso e sostituito il capo dell'intelligence Mourad Mouafi, il capo della guardia repubblicana Hamdy Badin e il governatore del Sinai del Nord Abdel Wahad Mabrouk, in seguito al sanguinoso raid di domenica nel quale hanno perso la vita 16 guardie di frontiera egiziane.

Morsi ha avuto oggi pomeriggio una riunione col Consiglio nazionale della difesa alla quale hanno partecipato il ministro della difesa e capo del Consiglio militare Hussein Tantawi e il capo di stato maggiore delle forze armate egiziane Sami Annan.

Nel comunicato diffuso al termine, le forze armate affermano di avere compiuto con "pieno successo" l'operazione contro "elementi terroristi armati nel Sinai" della notte precedente, ribadendo che continueranno nel loro obiettivo.

Morsi ha poi designato Mohamed Raafat Abdel Wahed Shehata capo facente funzione dell'intelligence e Ahmed Mohamed Zaki a capo della Guradia repubblicana.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS