Navigation

Attentato Brindisi: reato con finalità di terrorismo

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 maggio 2012 - 15:10
(Keystone-ATS)

Cambia il reato ipotizzato per l'attentato di Brindisi: da strage si indaga ora per strage aggravata dalla finalità di terrorismo. La conferma è arrivata dal procuratore nazionale Antimafia Pietro Grasso che ha parlato di "finalità evidenti".

Intanto un lungo e commosso applauso ha accolto sul sagrato della chiesa madre di Mesagne l'arrivo della bara bianca con i resti di Melissa Bassi, la ragazza che ha perso la vita nell'esplosione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?