Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Attrice Stephanie Glaser morta a 90 anni, un "Pardo" nel 2006

ZURIGO - L'attrice Stephanie Glaser, molto nota nella Svizzera tedesca, ma conosciuta anche in Ticino soprattutto per il "Pardo" speciale assegnatole nel 2006 al Festival del film di Locarno, è morta la scorsa notte. Avrebbe compiuto 91 anni il 22 febbraio. Il decesso è avvenuto all'ospedale di Zollikerberg, non lontano da Zurigo, hanno indicato oggi i suoi rappresentanti legali.
Malgrado una lunga e intensa carriera il primo ruolo da protagonista le venne assegnato solo nel 2006, quando aveva 86 anni, nel film "Die Herbstzeitlosen", considerato dalla critica tra le pellicole più significative nella produzione svizzera degli ultimi 25 anni. La Glaser vi interpreta una pensionata diventata vedova che decide di aprire una boutique di biancheria intima femminile in un piccolo villaggio dell'Emmental (BE). Dopo questo film, oltre al "Pardo", l'attrice ha ricevuto il "Premio Walo" 2006 del pubblico svizzero tedesco e lo "SwissAward" della cultura.
Nata a Neuchâtel, cresciuta a Berna, aveva esordito nei cabaret "Floigefänger" e "Fédéral" e divenne popolare anche attraverso il suo ruolo nelle pellicole "Ueli, der Knecht" e "Ueli, der Pächter", adattamenti cinematografici, opera di Franz Schnyder, dei romanzi di Jeremias Gotthelf. Nella lunga carriera, che l'ha portata anche a Vienna da cui partì dopo l'annessione dell'Austria da parte di Hitler, si è illustrata su ogni palcoscenico: teatro, cabaret e trasmissioni televisive.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.