Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due potenti cicloni tropicali si sono abbattuti stamattina nelle regioni settentrionali dell'Australia causando evacuazioni di massa, scoperchiando case, abbattendo linee elettriche e causando alluvioni. Soprannominate 'sandwich di cicloni' dalle popolazioni locali, le perturbazioni hanno colpito a poche ore di intervallo e a circa 2500 km di distanza fra loro.

Il più violento, il ciclone Marcia, ha raggiunto il nordest del continente vicino alla città di Rockhampton (80 mila abitanti), con raffiche di vento fino a 285 km l'ora, ed è stato declassato da categoria cinque a quattro mentre procedeva attraverso piccole cittadine lungo la costa orientale del Queensland. Oltre 30 mila abitazioni sono senza elettricità ed i media riportano danni considerevoli, con numerose case distrutte o scoperchiate, ma senza vittime.

A nordovest del continente, il ciclone Lam ha colpito una regione scarsamente popolata del Territorio del Nord, lasciandosi dietro una scia di distruzione in remote comunità aborigene in Arnhem Land. Il piccolo aeroporto di Elcho Island ha subito gravi danni. Dopo aver raggiunto la costa stamattina come ciclone di categoria quattro, il ciclone Lam procede ora verso sudovest, declassato a categoria uno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS