Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nel corso di un'esercitazione, due aerei da guerra americani hanno sganciato quattro bombe inerti del peso di oltre 220 kg sulla Grande Barriera corallina al largo delle coste dell'Australia nord-orientale, catalogata tra i siti patrimonio dell'Umanità.

I due caccia, decollati dalla portaerei Uss Bonhomme Richard, ha reso noto la Us Navy, hanno dovuto sganciare i quattro ordigni a causa di un problema, e lo hanno fatto lontano dalle barriere di corallo, in un luogo dove ci sono oltre 50 metri di profondità.

La vicenda risale a giovedì scorso, quando i due aerei, Av 8B Harrier, in un'esercitazione assieme ai militari australiani, dovevano sganciare le bombe in un poligono militare sulla vicina isola di Townshend.

Nella zona sono però stati individuati dei possibili rischi e la missione è stata annullata. I due velivoli hanno dovuto sganciare gli ordigni inerti poiché, peraltro ormai a corto di carburante, non avrebbero potuto atterrare senza farlo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS