Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La polizia australiana era stata chiamata lunedì ad indagare su un furto in un negozio che appariva devastato, con capi di vestiario, vasellame e articoli vari sparsi sul pavimento. Ma il vero colpevole del disastro è stato scoperto ieri da una commessa, acquattato lungo un muro: un pitone di 17 chili e quasi sei metri.

Secondo la ricostruzione fatta dalla polizia di Ingham, nel nordest tropicale dell'Australia, il rettile si è probabilmente insediato sotto il tetto del negozio di beneficenza della S. Vincenzo De Paoli, danneggiato da un ciclone due anni fa, ed è poi caduto nel locale rompendo un pannello del soffitto.

Il serpente, lungo 5,7 metri, con "la testa della grandezza di un piccolo cane", come ha raccontato il portavoce della polizia locale Don Audd, è stato recuperato da un'addestratrice di serpenti e rimesso in libertà nella vicina boscaglia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS