Il premier australiano Tony Abbott lascerà la guida del paese. Il suo rivale Macolm Turnbull in seno al partito liberale, ha ottenuto oggi l'appoggio del partito e sarà il prossimo primo ministro. Lo scrive la Bbc online.

Abbott, criticato in seno a suo partito per una serie di gaffe e per le sue posizioni troppo radicali, è stato rovesciato in un voto interno al partito, con 54 voti contrari e 44 favorevoli.

La mozione chiedeva di sostituirlo alla guida del governo con Turnbull, ex leader del partito liberale e ministro delle comunicazioni. Lo ha detto alla stampa uno dei dirigenti del partito, Scott Buchholz. Turnbull sarà il quarto premier australiano in poco più di due anni, da quando i liberali sono saliti al potere nel 2013.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.