Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Australia: scuse ong umanitarie dopo accuse abusi sessuali

Le organizzazioni australiane di aiuti internazionali hanno ricevuto 31 accuse comprovate di abusi sessuali negli ultimi tre anni, e l'organizzazione che le raccoglie, l'Australian Council for International Development (Acfid), ha presentato le sue profonde scuse.

È quanto emerge da un rapporto commissionato dallo stesso ente in seguito a rivelazioni di aggressioni e molestie sessuali diffuse nell'ambito del settore degli aiuti internazionali in Gran Bretagna, dove la cattiva condotta sessuale è stata definita "endemica" da una commissione parlamentare.

Lo studio è stato condotto dall'Istituto di medicina forense di Melbourne, che ha contato 76 denunce di cattiva condotta sessuale, fra cui casi in cui operatori umanitari avrebbero commesso stupri nei Paesi in cui lavoravano. Il rapporto raccomanda un regime di obbligo di notifica, in cui le organizzazioni di aiuti dovrebbero riferire ogni denuncia all'ente governativo responsabile delle ong.

La Acfid ha accettato di implementare tutte le 28 raccomandazioni del rapporto e ha presentato scuse formali. "Desideriamo riconoscere e presentare scuse alle vittime e ai sopravvissuti della cattiva condotta sessuale, sia a coloro che lavorano al nostro fianco, sia a quelli che è nostro compito proteggere e sostenere", recita un comunicato del consiglio di amministrazione. Nel commissionare l'indagine, aggiunge, l'organizzazione ha riconosciuto "la gravità con cui consideriamo la questione e conferma la nostra determinazione a migliorare".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.