Il premier australiano, il conservatore Scott Morrison, riaprirà il controverso centro detentivo offshore per i migranti sull'Isola di Natale.

L'annuncio è giunto dallo stesso Morrison all'indomani della storica sconfitta del governo da parte del Parlamento, che ha approvato una proposta di legge volta a facilitare l'accesso alle cure mediche sul territorio a richiedenti asilo che ne abbiano necessità.

Secondo il premier, riporta la Bbc, la nuova legge indebolirà le rigide politiche anti-immigrazione del Paese incoraggiando allo stesso tempo i trafficanti di esseri umani. Dal 2013 l'Australia manda i richiedenti asilo che arrivano a bordo di imbarcazioni in centri di detenzione sull'Isola di Manus (Papua Nuova Guinea) e sullo Stato insulare di Nauru.

In precedenza i richiedenti asilo venivano inviati sull'Isola di Natale, un territorio australiano nell'Oceano Indiano a circa 2'600 km dall'Australia e 300 km a sud dell'Indonesia.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Come votano gli Svizzeri all'estero? Partecipa al sondaggio SSR !

Come votano gli Svizzeri all'estero? Partecipa al sondaggio SSR !

Come votano gli Svizzeri all'estero? Partecipa al sondaggio SSR !

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.