Navigation

Austria: ragazzo uccide fidanzata e 4 suoi familiari

Grave fatto di sangue in Austria KEYSTONE/APA/ZOOM.TIROL sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 06 ottobre 2019 - 12:49
(Keystone-ATS)

Un ragazzo ha ucciso cinque persone e si è poi costituito alla polizia questa notte a Kitzbuehel, noto centro turistico nel Tirolo austriaco. Si tratterebbe della fidanzata e i suoi familiari. La polizia ha annunciato una conferenza stampa per mezzogiorno.

Secondo la ricostruzione della polizia l'assassino, un 25enne di Kitzbuehel, era stato lasciato dalla fidanzata diciannovenne due mesi fa. Ieri sera l'ha incontrata in un locale accompagnata da un altro ragazzo ed è nato un diverbio. Alle cinque del mattino il giovane si è quindi presentato a casa di lei, e dopo una nuova discussione è stato mandato via dal padre della ragazza.

Il 25enne è quindi tornato a casa, ha preso la pistola del fratello, si è intrufolato nell'abitazione dell'ex fidanzata rompendo il vetro della finestra ed ha ucciso la ragazza, il suo nuovo fidanzato e altri familiari che si trovavano nell'appartamento. Poi si è presentato in commissariato, ha posato la pistola sul tavolo e ha detto: "Ho appena ucciso 5 persone".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.