Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La polizia ungherese ha annunciato l'arresto di un uomo, si presume il conducente del Tir, nell'ambito delle indagini sull'autocarro carico di cadaveri di profughi sulla A4 in Austria.

Le forze dell'ordine hanno inoltre fatto sapere che sono 71 in tutto le salme trovate sul mezzo, fra cui 8 donne e 4 bambini.

La polizia austriaca da parte sua parla di tre arresti effettuati in Ungheria: il proprietario del camion, un cittadino bulgaro di origine libanese, e due conducenti, un bulgaro e un ungherese. Una quarta persone è invece fuggita.

I profughi erano presumibilmente siriani, ha aggiunto un responsabile della polizia in conferenza stampa in Austria.

"Esiste la probabilità" che i profughi siano morti per soffocamento, hanno spiegato gli inquirenti, aggiungendo che non si ha tuttavia ancora nessuna certezza.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS