Navigation

Auto: città migliori in cui guidare, Berna al quarto posto

Le strade di Berna sono state giudicate ottime da Mister Auto per coloro che sono al volante (foto d'archivio) KEYSTONE/LUKAS LEHMANN sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 12 novembre 2019 - 20:32
(Keystone-ATS)

Berna è la miglior città in Europa e la quarta al mondo in cui guidare. È quanto indica "l'indice di guida nelle città 2019" di Mister Auto, che individua i posti migliori e peggiori in cui stare al volante.

La classifica, che riguarda cento città in giro per il mondo, assegna il primo posto a Calgary (Canada), davanti a Dubai (Emirati Arabi Uniti) e Ottawa (Canada). Berna, ai piedi del podio, è la miglior europea davanti a Göteborg (Svezia), settima. Per quanto riguarda le altre città elvetiche presenti nella speciale graduatoria, Basilea si piazza al nono posto, Zurigo all'undicesimo e Ginevra al 22esimo.

In coda Lagos (Nigeria) 97esima, Calcutta (India), 98esima, Ulan Bator (Mongolia) 99esima e chiude Mumbai aggiudicandosi il titolo di peggiore città in cui guidare, al centesimo posto.

Tra i fattori analizzati da Mister auto, le infrastrutture, il traffico, il comportamento al volante. I dati raccolti in cento città sono stati poi divisi in tre parametri: infrastrutture, sicurezza e costi. Sotto esame anche i livelli di qualità dell'aria, per determinare l'impegno della città nel fornire aria fresca e buona visibilità sia ai propri automobilisti che ai propri cittadini. Inoltre viene calcolato anche il tasso di mortalità per incidenti automobilistici.

Quindici i fattori conclusivi identificati per definire nella classifica Mister Auto le migliori e le peggiori città dove guidare: automobili pro capite, punteggio medio giornaliero di congestione, punteggio della qualità stradale, punteggio dei trasporti pubblici, punteggio del campione di velocità delle città, punteggio di qualità dell'aria, aggressività al volante, tasso di mortalità costo del parcheggio, costo della benzina e tassa annuale di circolazione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.