Navigation

Auto d'occasione, leggera flessione vendite nel 2019

In lieve flessione la vendita di auto d'occasione nel 2019. KEYSTONE/AP/ELIZABETH DALZIEL sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 20 gennaio 2020 - 11:58
(Keystone-ATS)

Il mercato dell'auto d'occasione ha segnato il passo l'anno scorso. Stando a dati forniti oggi dall'Unione professionale svizzera dell'automobile (UPSA), nel 2019 si sono registrati 848'166 cambiamenti di proprietà, lo 0,9% in meno rispetto all'anno precedente.

Questa tendenza negativa si ripete da tre anni in qua, si legge nella nota dell'associazione. Tuttavia, la durata delle inserzioni di vendita si è ridotta di un giorno, passando da 65 a 64 giorni.

Per il 2020 è previsto un piccolo incremento sul mercato dell'usato, che dovrebbe approfittare del trend positivo per i veicoli nuovi. Inoltre, le vendite al rialzo del periodo 2015-2017 registrate per le auto nuove dovrebbe ripercuotersi positivamente sull'usato di 3-5 anni. Tutto ciò, insomma, dovrebbe dare nuovi impulsi alla richieste di vetture d'occasione.

I marchi tedeschi dominano il mercato dell'usato in Svizzera, con Volkswagen in testa, seguita da BMW, Audi, Mercedes e Opel. Insieme, questi marchi rappresentano il 41% del mercato, specifica il comunicato.

Sul mercato delle auto nuove, il numero di autovetture vendute in Svizzera ha superato lo scorso anno la soglia delle 300 mila unità, pari a un incremento su un anno del 3,9%, grazie in particolare a un balzo di oltre un quarto delle vendite nel mese di dicembre.

La quota dei veicoli a propulsione alternativa ha superato per la prima volta la soglia del 10%, secondo i dati presentati all'inizio di gennaio dall'associazione degli importatori svizzeri.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.