Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Autorità nazionale palestinese dovrà pagare agli Usa 10 milioni di dollari perché ritenuta responsabile di aver sostenuto sei attacchi terroristici in Israele tra il 2002 e il 2004. Attacchi in cui sono rimasti uccisi o feriti cittadini americani.

Lo ha stabilito un giudice federale di Manhattan. Alla cifra andrà aggiunto anche un milione di dollari per ogni mese di durata del processo di appello. La somma è comunque inferiore ai 20 milioni di dollari chiesti dai legali delle vittime, e coincide con quella dei legali dell'Autorità palestinese.

L'amministrazione Obama due settimane fa aveva espresso preoccupazione per una cifra troppo alta che avrebbe potuto causare problemi economici e politici all'Anp, provocando danni anche al processo di pace in Medio Oriente.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS