Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Otto paesi, tra cui Giappone e Marocco, hanno sospeso le importazioni di pollame francese dopo che il virus H5N1 dell'influenza aviaria è stato rilevato nel sudovest della Francia.

Lo riporta il Daily Mail online citando il ministero dell'Agricoltura, sentito dall'agenzia Reuters.

Il virus altamente patogeno ha ucciso 22 di 32 polli tenuti in un cortile da una famiglia a Biras, nella regione del Perigord: si tratta del primo focolaio in otto anni a colpire il più grande produttore agricolo dell'Unione europea.

Il ministero francese spiega che gli altri paesi ad aver sospeso le importazioni sono Corea del Sud, Cina, Thailandia, Egitto, Algeria e Tunisia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS