Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'AVS chiude il 2015 con un risultato di ripartizione negativo di -579 milioni di franchi. Si tratta di un netto peggioramento rispetto al 2014, anno in cui era a -320 milioni.

Nel 2013, l'AVS aveva ancora conseguito un risultato positivo, pari a 14 milioni di franchi, indicano i Fondi di compensazione AVS/AI/IPG (compenswiss) in una nota odierna.

A differenza dell'anno scorso, sia il rendimento degli investimenti del Fondo di compensazione AVS (-237 milioni di franchi) sia gli interessi pagati dalla Confederazione sul debito dell'AI (257 milioni di franchi) non hanno potuto contribuire a rendere positivo il risultato d'esercizio, si legge nel comunicato.

Il risultato di ripartizione dell'AI (645 milioni di franchi) è leggermente diminuito rispetto all'anno scorso, pur rimanendo in territorio positivo. Ciò consente di proseguire il rimborso del debito dell'AI nei confronti dell'AVS.

Il risultato di ripartizione delle IPG è rimasto perlopiù stabile, chiudendo con un'eccedenza di 115 milioni di franchi (anno precedente 122 milioni). Il risultato d'esercizio, pari a 108 milioni di franchi, è invece inferiore a quello dell'anno scorso (170 milioni).

I contributi AVS/AI/IPG degli assicurati e dei datori di lavoro sono aumentati complessivamente dell'1,6%.

L'ammontare patrimoniale per la copertura di possibili perdite nei conti d'esercizio delle assicurazioni sociali corrisponde attualmente al 68.2% (anno precedente 68.7%) del totale dei costi per l'AVS, al 45.8% (45.9%) per l'AI e al 53.0% (47.0%) per le IPG, conclude compenswiss.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS