Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I pensionati agiati dovrebbero mostrare maggiore solidarietà nei confronti di quelli che vivono in ristrettezze economiche: ne è convinto il direttore di Pro Senectute Werner Schärer.

"Chi è così ricco da non aver bisogno della rendita AVS dovrebbe rinunciarvi", afferma l'ex funzionario federale 58enne in un'intervista pubblicata oggi dalla "NZZ am Sonntag". Schärer è peraltro a favore di una rinuncia volontaria, non di un obbligo in tal senso: altrimenti si rischierebbe di mettere in forse la pace sociale.

Il direttore di Pro Senectute auspica però anche la solidarietà dei giovani nel finanziare la sanità: anche loro, infatti, un giorno diventeranno vecchi, fa notare l'intervistato. La fondazione si oppone invece all'iniziativa popolare "Sicurezza dell'alloggio per i pensionati", che permetterebbe agli anziani di non dover pagare imposte sul valore locativo, rinunciando nel contempo a dedurre gli interessi ipotecari. "Siamo contro tutto quanto aiuta ad aumentare le crescenti differenze fra ricchi e poveri", spiega Schärer.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS