BERNA - Il fondo di compensazione dell'AVS ha archiviato il 2009 con un utile in crescita dell'11%. La notizia, pubblicata sull'edizione odierna della "Neue Zürcher Zeitung", è stata confermata oggi dal Dipartimento federale dell'interno (DFI), il quale non ha però fornito altre precisazioni.
Il patrimonio del fondo di compensazione ammonta a 25 miliardi di franchi, indica la NNZ riferendosi a cifre fornite dal presidente del Consiglio di amministrazione, il ticinese Marco Netzer, e dal direttore del fondo Eric Breval. A fine 2009, la parte investita in azioni raggiungeva appena il 23%.
Stando al portavoce del DFI Jean-Marc Crevoisier, la parte investita in azioni del patrimonio globale dell'AVS raggiunge circa il 10%. Nel 2008, il fondo AVS aveva generato una perdita di 4,85 miliardi di franchi a causa della crisi finanziaria.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.