Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Risultati in calo per Axpo nel primo semestre dell'esercizio 2014/2015, chiuso a fine marzo: il gruppo energetico ha realizzato un utile netto di 429 milioni di franchi, con una contrazione su base annua del 15%.

Il giro d'affari è sceso del 14% a 3,07 miliardi, mentre il risultato operativo Ebit si è attestato a 518 milioni (-5%).

Il calo dei ricavi è stato causato soprattutto dai bassi prezzi dell'elettricità, spiega la holding con sede a Baden (AG) in un comunicato odierno. Grazie all'abbassamento dei costi d'esercizio è però stato possibile contenere l'impatto a livello di utili. Stando ai dirigenti questi dati mostrano che le misure prese nel 2014 per ridurre gli oneri stanno dando i primi frutti.

Vista l'attuale situazione del mercato e il basso corso dell'euro non sono attesi miglioramenti sul fronte dei risultati nell'insieme dell'esercizio, nonostante i progressi raggiunti a livello operativo. Nel 2013/2014 Axpo aveva subito una perdita di 730 milioni di franchi dopo aver proceduto ad ammortamenti straordinari miliardari.

Obiettivo dei vertici rimane l'assestamento della redditività del gruppo. Come già noto, Axpo intende cancellare circa 300 impieghi entro il 2016/2017. Alla fine di marzo i posti a tempo pieno erano 4287, tredici in meno che un anno prima.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS