Navigation

Azerbaigian: partito di governo vince elezioni anticipate

Il partito di governo "Nuovo Azerbaigian", del presidente Ilham Aliyev (foto), ha conquistato almeno 65 seggi su 125 nelle elezioni parlamentari anticipate di ieri. KEYSTONE/AP sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 10 febbraio 2020 - 12:03
(Keystone-ATS)

Il partito di governo "Nuovo Azerbaigian" avrebbe conquistato la maggior parte dei seggi, almeno 65 su 125, a seguito delle elezioni parlamentari anticipate. Lo ha dichiarato la Commissione centrale elettorale dell'Azerbaigian (CEC) dopo aver contato l'87% dei voti.

Le elezioni parlamentari anticipate si sono svolte domenica e hanno avuto un'affluenza del 47,81%, riporta Interfax.

La Commissione elettorale centrale ha ricevuto l'87% dei protocolli da 4823 seggi elettorali in 118 collegi elettorali (il Paese ha un totale di 125 collegi elettorali), ha dichiarato il presidente della CEC Mazahir Panahov in una conferenza stampa.

La CEC rilascerà i risultati delle votazioni finali entro poche ore, ha affermato Panahov.

Molti osservatori ritengono che il presidente azero Ilham Aliyev abbia convocato elezioni anticipate per rafforzare il proprio potere e velocizzare le riforme economiche sostituendo con nuove figure alcuni personaggi considerati legati a suo padre Heydar Aliyev, presidente dal 1993 al 2003, anno in cui è morto.

Il partito di Ilham Aliyev, Nuovo Azerbaigian, avrebbe conquistato 64 o 65 seggi su 125 e aveva proprio 65 seggi anche nel Parlamento uscente.

Tuttavia - sottolinea Radio Liberty - molti degli altri parlamentari eletti ieri, alcuni dei quali formalmente indipendenti, sono considerati filo-governativi.

Sempre secondo la testata americana, durante il voto di ieri si sono registrate diverse irregolarità: alcune persone avrebbero votato diverse volte e alcuni osservatori sarebbero stati ostacolati nel loro lavoro.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.