Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il gruppo assicurativo Bâloise ha visto il suo volume d'affari diminuire leggermente (-0,2%) nei primi nove mesi dell'anno a 7,22 miliardi di franchi.

La crescita degli affari nel comparto Assicurazione non vita ha quasi compensato il calo registrato nel segmento vita dopo la cessione di un portafoglio in Germania.

Da gennaio a settembre le attività del settore assicurazione vita sono scese su base annua dell'1,5% a 2,87 miliardi di franchi, precisa l'assicuratore basilese in una nota odierna. Oltre alla vendita del portafoglio delle polizze oltre Reno, tale flessione è imputabile a una politica di sottoscrizioni restrittiva.

Dal canto suo il settore non vita è progredito dell'1,9% a 2,72 miliardi di franchi. L'evoluzione è stata particolarmente positiva in Belgio (+4,1%), in Germania e in Lussemburgo (+2,7%). In Svizzera, gli affari sono cresciuti dello 0,2% a 1,23 miliardi di franchi.

Il volume degli affari di Bâloise ha tuttavia raggiunto un volume nettamente inferiore alle previsioni degli analisti. Consultati dall'agenzia awp, questi ultimi si aspettavano un importo compreso tra i 7,3 e i 7,34 miliardi di franchi.

Per l'insieme dell'esercizio, il gruppo si dice fiducioso per le attività non vita. Per quanto riguarda il settore vita, esso dovrebbe contribuire alla solidità dei risultati grazie a un leggero miglioramento dei tassi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS