Navigation

Baby "7 miliardi" è indiana, si chiama Nargis

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 ottobre 2011 - 09:10
(Keystone-ATS)

Il settimo miliardesimo essere umano, una bimba di nome Nargis, è nata stamattina in un villaggio dello stato settentrionale dell'Uttar Pradesh, il più popoloso dell'India. Lo ha annunciato un'organizzazione non governativa che ha simbolicamente scelto una neonata venuta alla luce alle 7.20 ora indiana (2.50 in Svizzera) in un ospedale del villaggio di Sunheda, a una ventina di chilometri dal capoluogo di Lucknow.

L'iniziativa dell'ong Plan India (che fa parte della britannica Pla International) non è però l'unica. Sempre oggi, data in cui secondo l'Onu la popolazione avrebbe raggiunto il traguardo dei sette miliardi, anche le Filippine hanno annunciato un simile evento.

I genitori della "Baby sette miliardi", il calzolaio Sachin e la casalinga Pinky Pawar, intervistati dalla tv Cnn Ibn hanno detto di essere "molto contenti" per l'attenzione dei media. "Mi hanno chiamato da Londra per chiederci come si chiama nostra figlia", ha detto la coppia che si è sposata lo scorso gennaio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?