Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due pensionati - marito e moglie entrambi 69enni - sono stati ritrovati morti nel loro appartamento a Bad Zurzach, nel canton Argovia. I corpi senza vita sono stati ritrovati giovedì scorso dal personale di Spitex che doveva visitare la donna, da tempo bisognosa di cure. Il marito è stato trovato impiccato.

La notizia, pubblicata oggi dal portale aargauerzeitung.ch, è stata confermata da una portavoce della polizia argoviese, che esclude l'intervento di terze persone. Il corpo della donna sarà sottoposto ad autopsia per chiarire la causa del decesso.

Il giorno del ritrovamento dei due cadaveri coincide con quello del processo contro un 66enne che nell'ottobre 2010 a Rupperswil (AG) strangolò la moglie 73enne affetta da demenza senile. L'uomo, che ha sostenuto di aver voluto "liberare" la moglie dalle sue sofferenze, è stato condannato dal Tribunale distrettuale di Lenzburg (AG) a 7 anni e mezzo di prigione per omicidio intenzionale. La sentenza non è ancora passata in giudicato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS