Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Più di un migliaio di sciiti del Bahrein sono scesi in piazza oggi a Manama e nel sud dell'isola più grande dell'arcipelago indipendente del Golfo per chiedere la caduta del re Hamad, della casata sunnita dei Khalifa, alleata della vicina Arabia Saudita.

All'indomani del divieto ribadito dalle autorità di scendere in strada, alcune centinaia di persone hanno sfilato in un sobborgo della capitale per partecipare ai funerali di una delle vittime della repressione del regime dei Khalifa, che dominano il Bahrein da due secoli.

A sud di Manama, nella località di Diraz, un migliaio di persone sono scese in piazza scandendo slogan anti-governativi subito dopo la preghiera comunitaria del venerdì.

Ieri, dopo che alcuni leader delle opposizioni sciite erano stati arrestati, gli organizzatori della mobilitazione avevano invitato i cittadini a radunarsi oggi in modo pacifico nelle strade.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS