Navigation

Bahrein: almeno 5 morti in scontri, imposto coprifuoco

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 marzo 2011 - 19:50
(Keystone-ATS)

Sono cinque, forse sette, di cui tre poliziotti, i morti negli scontri avvenuti oggi a Manama, capitale del Bahrein, dove da settimane manifestanti sciiti sfidano le forze di sicurezza del regime dei Khalifa, casata sunnita alleata della vicina Arabia Saudita.

E mentre le autorità locali hanno oggi imposto il coprifuoco dalle 16 locali alle 4 di domattina, dopo aver proclamato ieri lo stato d'emergenza per i prossimi tre mesi, gli Stati Uniti, che nell'arcipelago del Golfo mantengono la loro Quinta Flotta, si sono detti "allarmati", prendendo le distanze dalla decisione di Riad di inviare lunedì scorso un migliaio di suoi uomini a sostegno dei Khalifa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?