Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Urlando slogan per affermare che "il popolo vuole la caduta del regime", migliaia di persone si sono radunate oggi in un villaggio nel Sud-Est del Bahrein in occasione dei funerali di tre sciiti uccisi nel blitz compiuto nella notte di ieri dalla polizia per disperdere i manifestanti che si erano accampati sulla Piazza della Perla nella capitale Manama.

I corpi delle vittime, avvolti nella bandiera rossa e bianca del Bahrein, sono stati trasportati al cimitero di Sitra, accompagnati da una processione funebre che si è trasformata ancora una volta in manifestazione anti-regime, in cui è stato chiesto a gran voce che i responsabili del blitz in Piazza della Perla siano giudicati in tribunale e puniti.

La polizia, presente in forze, si è tenuta a distanza, mentre un elicottero dell'esercito sorvolava la zona. Allo stesso tempo, il più rispettato alto religioso sciita del Bahrein, Sheikh Issa Qassem, in una moschea nel nordovest del Paese dove migliaia di persone si erano radunate stamani per la preghiera del venerdì, ha definito l'attacco della polizia di ieri contro i dimostranti un "massacro". Una azione, ha detto, che ha chiuso la porta al dialogo con il governo presieduto dallo sheikh Khalifa bin Salman al Khalifa, che è alla guida dell'esecutivo nel piccolo regno del Golfo sin dalla sua indipendenza dalla Gran Bretagna, quarant'anni fa, e che è anche lo zio del re, lo sheikh Hamad bin Isa Al-Khalifa.

Frattanto, gli Stati Uniti, che in Bahrein hanno la base della Quinta Flotta, hanno fatto sapere che il presidente Barack Obama è contrario all'uso della violenza contro i "manifestanti pacifici", mentre la segretaria di Stato Hillary Clinton ha affermato la necessità di un cambiamento "reale e significativo" delle condizioni del popolo del Bahrein e ha esortato le autorità di Manama ad "assicurare alla giustizia" i responsabili delle violenze contro i manifestanti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS