Navigation

Bahrein: medici e infermiere a processo, siamo stati torturati

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 giugno 2011 - 09:27
(Keystone-ATS)

In 47 tra medici e infermieri, accusati di sostegno al movimento di protesta di febbraio-marzo nel Bahrein, hanno affermato ieri, all'inizio del loro processo, che le loro confessioni sono state estorte sotto tortura. Lo hanno dichiarato alcuni membri delle famiglie degli accusati.

Le violenze in Bahrein hanno fatto, secondo le autorità, 24 morti, tra i quali 4 poliziotti. Quattro manifestanti sono morti mentre erano detenuti. In totale 24 medici e 23 infermieri, che lavorano all'ospedale di Salmaniya, il più grande della capitale Manama, sono stati accusati a maggio, di "incitamento al capovolgimento del regime".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?