Navigation

Bahrein: re annuncia riforme costituzionali

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 gennaio 2012 - 14:10
(Keystone-ATS)

Il re del Bahrein Hamad Ben Issa al-Khalifa ha annunciato domenica una riforma costituzionale limitata che allarga i poteri legislativi del parlamento ma che è già stata giudicata insufficiente dall'opposizione.

In un discorso trasmesso dalla televisione nazionale, il re ha affermato che queste riforme si sono basate sulle raccomandazioni presentate a fine luglio da un forum di dialogo nazionale, contestato dall'opposizione.

Ribadendo la sua determinazione a "proseguire il processo di riforme", re Hamad ha annunciato di avere l'intenzione di "sottoporre alla Camera dei Deputati e al Consiglio della Shura una proposta di emendamento della Costituzione, basata sulle raccomandazioni del dialogo nazionale, al fine di aprire nuovi orizzonti davanti alla nostra democrazia".

Il sovrano ha detto di essere determinato a "preservare la stabilità del Paese e l'unità dei suoi figli" e ha affermato che le riforme mirano a stabilire "un migliore equilibrio tra i poteri esecutivo e legislativo".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?