Navigation

Balcani: von der Leyen, segnali negativi per Tirana e Skopje

La presidente designata della Commissione europea, Ursula von der Leyen ha dichiarato che "sfortunatamente, non ci sono segnali positivi per una decisione" odierna sull'avvio dei negoziati d'adesione all'Ue per Albania e Macedonia del Nord. KEYSTONE/EPA/STEPHANIE LECOCQ sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 17 ottobre 2019 - 16:09
(Keystone-ATS)

"Sfortunatamente, non ci sono segnali positivi per una decisione" odierna sull'avvio dei negoziati d'adesione all'Ue per Albania e Macedonia del Nord. Così la presidente designata della Commissione europea, Ursula von der Leyen, arrivando al vertice dei leader Ue.

"Mi dispiace molto perché sono fermamente convinta che entrambi i Paesi abbiano fatto enormi sforzi per avvicinarsi agli standard europei e meritino un segnale positivo", ha sottolineato von der Leyen.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.