Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Segretario generale delle Nazioni Unite oggi ha condannato la "retorica incendiaria" del relatore speciale dell'ONU sui diritti umani nei Territori palestinesi, Richard Falk che ha recentemente messo in dubbio la versione ufficiale sugli attentati dell'11 settembre 2001 negli Usa.

"Recentemente, un relatore speciale ha suggerito che c'era un occultamento apparente per gli attacchi terroristici del 2001" negli Usa, ha detto Ban Ki-moon in un intervento al Consiglio diritti umani dell'Onu a Ginevra. "Condanno questo tipo di retorica incendiaria. È assurdo, un affronto alla memoria delle quasi tremila persone morte nel tragico attacco".

Nel suo intervento, Ban Ki-mooon ha sottolineato che i relatori speciali sono esperti indipendenti che rappresentano il Consiglio Diritti umani. È tale organo che li nomina e non il Segretario generale. Spetta al Consiglio decidere se mantenerli nel loro incarico, ha ricordato.

"È necessario trovare un "delicato equilibrio. Non possiamo e non dobbiamo limitare la loro indipendenza. Ma non possiamo perdonare comportamenti irresponsabili che minano il Consiglio diritti umani e le Nazioni Unite", ha aggiunto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS