Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le autorità statunitensi vogliono ottenere i dati di contribuenti americani clienti della banca cantonale zurighese (ZKB). Il Ministero pubblico di New York ha depositato una richiesta presso un tribunale del distretto di Manhattan che mira a obbligare le banche partner della ZKB negli Stati Uniti a pubblicare questi dati per decisione giudiziaria.

Secondo questo documento, presentato la settima scorsa e che l'ats ha potuto consultare, la ZKB ha sviluppato la sua clientela americana attraverso la Citibank (la più grande banca degli Stati Uniti) e la Bank of New York Mellon, un'impresa finanziaria.

Secondo la trasmissione "Eco" della televisione svizzero tedesca SRF di ieri sera, si tratta di un procedimento contro ignoti ("John Doe Summons"). Nel 2009, attivando un procedimento simile, la giustizia americana aveva obbligato UBS a fornire i dati relativi a 4450 conti all'inizio del conflitto fiscale tra Svizzera e Stati Uniti.

La procura rimprovera alla ZKB di aver aiutato contribuenti americani a evadere il fisco. L'anno scorso tre dipendenti della banca zurighese sono stati incriminati.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS