Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Banca nazionale svizzera (BNS) considera la Banca cantonale zurighese (BCZ) un istituto finanziario che presenta un rischio sistemico. Finora, solo UBS e Credit Suisse facevano parte di questa categoria.

La decisione è stata presa il primo novembre scorso, dopo aver consultato la BCZ e l'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (Finma), indica la BNS in una nota odierna. Ulteriori informazioni in merito saranno fornite nel corso di una conferenza stampa indetta per oggi pomeriggio a Zurigo.

Le banche che presentano un rischio sistemico per la piazza finanziaria elvetica sottostanno a una serie di esigenze in materia di fondi propri, di liquidità e di struttura organizzativa. La BCZ - maggiore banca cantonale svizzera - è oggetto di un'inchiesta penale nel quadro del conflitto fiscale con gli Stati Uniti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS