Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Banca Migros ha realizzato nel 2015 un utile di 226 milioni di franchi, lievemente superiore (+0,5%) a quello dell'anno precedente. Il risultato è stato ottenuto nonostante un calo dei proventi, scesi del 2,7% a 594 milioni.

L'istituto si è ben difeso nel difficile scenario sul fronte dei tassi che ha contrassegnato l'esercizio, si legge in un comunicato odierno. I tassi d'interesse negativi hanno causato un notevole incremento dei costi a copertura del bilancio, pesando sul risultato delle operazioni su interessi (-5% a 460 milioni). D'altro canto il risultato delle operazioni in commissione (+6,3% a 88 milioni) e quello delle operazioni di negoziazione (+9,2% a 39 milioni) hanno evidenziato un andamento positivo. Ciò è dovuto anche al fatto che, dopo l'abbandono del cambio minimo con l'euro da parte della Banca nazionale, i clienti hanno intensificato le operazioni.

Al calo complessivo dei ricavi ha fatto però fronte una riduzione ancora maggiore dei costi operativi, scesi del 3,4% a 276 milioni. Gli oneri per il materiali si sono contratti del 5,8% a 105 milioni, mentre in crescita (+1,8% a 171 milioni) è stata la spesa per il personale. Il risultato d'esercizio si è attestato a 288 milioni (+0,5%).

I fondi della clientela sono saliti di 0,8 miliardi (+2,5%) a 33,1 miliardi. I prestiti ipotecari sono aumentati del 3,1% a 33,6 miliardi: Banca Migros parla di un considerevole aumento del volume realizzato nonostante una politica di concessione dei mutui improntata alla cautela. Il portafoglio ipotecario dell'edilizia abitativa è composto per il 97% di ipoteche di primo grado con una quota di anticipo fino al 67%. L'ammontare medio del finanziamento è di 328'000 franchi per la proprietà per piani e di 432'000 franchi per le case unifamiliari. La quota mutui a tasso fisso sull'intero portafoglio ipotecario ha raggiunto quasi il 91%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS