Navigation

Banca nazionale svizzera: utili di 10 miliardi di franchi nel 2009

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 gennaio 2010 - 08:01
(Keystone-ATS)

ZURIGO - La Banca nazionale svizzera, stando alle più recenti valutazioni, ha realizzato nel 2009 un utile di 10 miliardi di franchi, a fronte della perdita secca di 4,7 miliardi subita l'anno precedente.
Il buon risultato è da ricondurre in primo luogo al rialzo del prezzo dell'oro, che ha generato una plusvalenza di 7,4 miliardi, ma sui conti hanno influito positivamente anche le posizioni detenute in valuta estera. I conti dettagliati della BNS saranno illustrati il 4 marzo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.