Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La banca privata ginevrina Pictet vuole crescere.

Nel prossimo anno è prevista l'assunzione di 150 nuovi dipendenti, dopo che quest'anno sono stati firmati contratti con 200 nuovi collaboratori, afferma il socio gerente Marc Pictet in un'intervista pubblicata oggi dalla Basler Zeitung.

L'istituto, che a fine 2014 presentava 3715 posti a tempo pieno, sta valutando in particolare un ampliamento delle attività a Londra e in Germania. Non è per contro prevista un'espansione forzata in Asia: secondo Pictet il continente è interessante, ma bisogna essere molto prudenti e trovare i giusti equilibri.

La banca punterà soprattutto sulla crescita organica. Se dovesse essere messo sul mercato un istituto sarà valutato: "ma non abbiamo piani relativi ad acquisizioni".

Riguardo alla vertenza fiscale negli Usa, Pictet ha detto che non sono stati costituiti accantonamenti. Manca infatti ancora una visione chiara dell'entità della penalità finanziaria.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS